Oggi, esce in Italia il 24esimo film della saga di James Bond: il quarto interpretato dall’attore Daniel Craig e il secondo girato dal regista britannico Sam Mendes. Spectre.

Gli inglesi ovviamente sono già impazziti per il nuovo film di 007, sia il Guardian che il Times l’hanno promosso a pieni voti.

Gli americani invece ci sono andati più cauti. Secondo Variety, “Il film presenta scene d’azione contrassegnate da una follia quasi delirante. Quello che manca è l’urgenza emotiva di Skyfall, del predecessore recupera la nostalgia ma con un lato sentimentale meno forte”.

L’Hollywood Reporter invece ha commentato così: “Il primo atto è grande, pieno di potenza dark e bravura registica, mentre il secondo atto delude un po’ per l’eccesso di twist e troppi personaggi, facendo un passo indietro per il taglio che sovrabbonda di cliché e convenzionalità”.

Ma cosa è la SPECTRE ?

La parola è l’acronimo di Special Executive for Counter-intelligence, Terrorism, Revenge and Extortion e si tratta di un’organizzazione criminale specializzata in contro-spionaggio, terrorismo, ritorsioni ed estorsioni

Si trova nei primi film della saga di 007 ed è quella contro cui deve scontrarsi Bond.

Ma vediamo un po’ come inizia il film:

Si parte dal Messico, dove Bond si trova in missione per M, che gli ha lasciato un messaggio prima di morire. Nel mentre, Bond si trova anche ad avere a che fare con il nuovo direttore del MI6, con il quale ha instaurato un rapporto un po’ complicato. Dal Messico poi, 007 va in Italia, a Roma, dove scopre l’esistenza della SP.E.C.T.R.E.

Cosa succederà? Non vogliamo anticiparvi altro, intanto possiamo solo dirvi che Daniel Craig pare non intenzionato a girare un prossimo 007.

Piuttosto che reinterpretare James Bond spacco questa vetrata e mi taglio le vene”, ha dichiarato qualche giorno fa a Time Out. Pare dunque che Craig abbia voglia di staccare un po’ da questa parte, staremo a vedere!

Buona visione!

Cosa ne pensi? Lascia un commento