Diego Armando Maradona è pronto a concedere il bis.

Non sul campo di calcio, ma fuori. El Pibe de Oro ha, infatti, annunciato che sposerà la sua attuale fidanzata, quella Rocio Oliva di 30 anni più giovane di lui.

Ci sono anche data e luogo stabiliti per il grande matrimonio: il 13 dicembre a Roma. L’annuncio è arrivato in diretta tv, davanti alle telecamere di una trasmissione argentina. Maradona viene da un primo matrimonio celebrato nel novembre del 1989 con l’ex moglie Claudia Villafañe, la madre delle sue due figlie Dalma e Gianinna, e conclusosi con il divorzio, piuttosto tormentato e chiacchierato, datato 2004.

La prima è andata male. Vedremo se alla seconda volta andrà meglio. Un’evento in grande stile, dunque, reso tale ulteriormente dal fatto che il dio del calcio argentino e mondiale voglia che ad officiare la messa fosse nientemeno che Papa Francesco in persona.

Una pretesa non da poco per un comune mortale, ma non per uno come lui. L’unico problema, non certo di poco conto a livello ecclesiastico, è rappresentato proprio dalla sua prima unione, ancora valida per la Chiesa perché non sottoposta ad annullamento.

Un intoppo destinato a risolversi giusto in tempo per il grande giorno. Certo, tra Diego e la 24enne Rocio non è tutto rosa e fiori, ma l’amore è così.

Con l’ex moglie neanche a parlarne. In ballo ci sono interessi soprattutto economici, prima che familiari. Della serie, c’eravamo tanto amati.

El dies, ora, ha strappato una promessa al Pontefice durante il loro recente incontro tenutosi lo scorso aprile in Vaticano. Vuole averlo di fronte per il giorno più bello della sua vita, per la seconda volta.

Maradona vuole riscattare una vita sentimentale travagliata e ai limiti degli eccessi, forse anche oltre. Con Rocio sarà la volta buona? Lo scopriremo solo vivendo.

Non sarà il matrimonio sfarzoso dei reali Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi, né tanto meno dell’ex pornostar Sofia Hellqvist con il Principe di Svezia Carlo Filippo, ma ci avviciniamo molto. Auguri Diego.

Cosa ne pensi? Lascia un commento