C’è chi si innamora degli occhi, chi delle gambe affusolate, chi di un corpo mozzafiato, chi del denaro e chi, invece, mette tutto questo in secondo piano per privilegiare un organo non visibile agli occhi ma che può essere percepito nei modi e nelle parole: parliamo del cervello.

Molte persone, infatti, si innamorano di un’altra in base all’intelligenza che quest’ultima dimostra. Il quoziente intellettivo, dunque, ha un forte sex-appeal al quale è difficile sottrarsi e resistere.

Se vi ritrovate in questa descrizione, sappiate che potreste definirvi Sapiosexual, ossia una persona che trova terribilmente attraente l’intelligenza.

Il cervello, infatti, rappresenta una zona erogena molto importante per gli esseri umani. Lo conferma anche una ricerca condotta dall’Università del New Mexico che ha individuato il legame che intercorre tra intelligenza e virilità: su un campione di 400 uomini, quelli che avevano un quoziente intellettivo più alto erano anche quelli che producevano spermatozoi più forti.

Al contrario, quelli dotati di un QI basso, avevano una virilità meno prorompente. Avere figli con un uomo con capacità intellettive elevate permette di donar loro una salute più forte, secondo quanto rivelato da questa ricerca.

E voi che preferite? Partner intelligenti o solo estremamente di bell’aspetto?

Cosa ne pensi? Lascia un commento