Ultimi atti di The Voice. Il talent show musicale targato Raidue è alle sue fasi finali. Nella puntata andata in onda ieri sera si sono conosciuti i nomi dei quattro finalisti rimasti in gara, decisi dalla somma tra il televoto ed il giudizio dei coach. Bando alle ciance. Ecco i nomi: per il team Pelù passa Roberta Carrese, per il team Noemi c’è Thomas Cheval, per il team J-Ax la brianzola Carola Campagna e per il team Fach passa Fabio Curto.

Una puntata al bacio quella di ieri, letteralmente. J-Ax ha lanciato, per l’occasione, l’hashtag #noemibaciatutti per far decidere al popolo di Twitter chi fosse il fortunato a baciare la rossa coach. Il verdetto è stato chiaro: Roby Facchinetti ha avuto questo onore ed ha sfoderato un casto bacio a stampo. Ospiti della serata Robin Schulz, con il singolo “Headlights“, Jason Derulo con il nuovo singolo “Want To Want Me” e il cantautore Alvaro Soler con il brano “El Mismo Sol“. Sul palco di The Voice anche Kygo e Conrad Sewell con il singolo “Firestone“.

Sfida interna tutta tra lady nel team Pelù. Roberta Carrese ha portato sul palco la canzone “Sei bellissima” di Loredana Berté, mentre Ira Green si è esibita con il classicone “Smoke on the water” dei Deep Purple. Una sfida tra voci e stili agli antipodi. Per quanto riguarda gli inediti Roberta Carrese ha proposto “La mia conquista” (sulle etichette e sul tema della diversità) mentre Ira GreenIl tuo no” (sull’importanza di essere se stessi). La preferenza di coach Pelù (60 punti sui 100 a sua disposizione) è andata a Ira Green, ma ci ha pensato il pubblico a ribaltare il verdetto. Finale nelle mani, pardon, nella voce di Roberta Carrese, che batte la rivale per soli 4 punti.

I cavalli di battaglia di Noemi in gara per la finale sono stati Thomas Cheval con “Someone like you” di Adele e Keniatta Baird con “The edge of glory” di Lady Gaga. Il duello ha visto protagonisti la concorrente con più esperienza ed il più giovane di casa The Voice (Thomas ha solo 17 anni). Sul fronte inediti Keniatta ha parlato della lotta per i propri sogni e della voglia di andare avanti con “On my own“, mentre per Thomas Cheval c’era “Allons dancer“. Noemi ha deciso di votare a favore di Thomas Cheval, conquistandosi l’approvazione del pubblico. Il risultato finale è stato di 141 a 59 per Thomas.

La finalista del team Ax si è scelta tra la brianzola Carola Campagna e la salentina Sara Vita Felline. Carola Campagna è tornata versione Disney (dopo il successo dell’esibizione di “Frozen“) con “The Circle of life” di Elton John, la colonna sonora del “Re Leone“, tanto per intenderci. Sara Vita Felline ha cantato, invece, “Non voglio mica la luna“. L’inedito di Carola Campagna si chiama “Se solo” (nato con la collaborazione di zio Ax) e parla dei dubbi e delle speranze dei ragazzi della sua età, mentre Sara Vita Felline cantava “Brave ragazze“. E così J-Ax ha assegnato 60 punti a Carola, dandole, inoltre, una notizia importante: canterà nel nuovo film della Disney. Il pubblico, in questo caso, non ribalta il voto: è la 18enne Carola Campagna la terza finalista di The Voice.

La sfida nel Team di Roby e Francesco Facchinetti, invece, ha visto contendersi lo scettro di finalista Sarah Jane Olog, che cantava “If I were a boy” di Beyoncé, e Fabio Curto con una versione in chitarra di “Emozioni” di Lucio Battisti, commovente a tal punto da far lacrimare coach Roby Facchinetti. La canzone inedita di Sarah Jane è dedicata al nonno e si chiama “The cycle“, mentre Fabio Curto ha raccontato gli amori messi da parte per seguire la sua strada attraverso “L’ultimo esame“. I Facchinetti danno la loro preferenza a Fabio Curto e il pubblico conferma la scelta. Ora, però, è tempo di finale. Alle prossime puntate di The Voice.

Cosa ne pensi? Lascia un commento