La Roma riparte anche da Morgan De Sanctis. Il numero uno giallorosso, uno dei cardini dello spogliatoio, pensa già alla prossima sfida casalinga di campionato, in programma nel sabato santo pre-pasqua contro il Napoli.

Una gara che, molto probabilmente, varrà più dei canonici tre punti a vittoria. Match speciale per lui, che ha vissuto momenti indelebili con la maglia azzurra, di stampo partenopeo. Ora, però, è concentrato sul presente. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni di Roma Tv: “Considerando anche la passata stagione, mi sono integrato bene a Roma. E’ stato tutto molto bello, adesso siamo quasi alla fine della seconda stagione e stiamo attraversando un periodo di difficoltà, ma stiamo lavorando per tornare ad ottenere i risultati che ci aspettiamo.

Il rapporto è ottimo e di stima reciproca, questa cosa è importante, mi piace essere apprezzato. Finché vestirò questa maglia, avrò un’opportunità stupenda di giocare nella Roma e darò sempre il massimo. Vogliamo essere credibili e voglio dare un contributo alla squadra per centrare almeno l’obiettivo della qualificazione diretta alla Champions League. Bisognerà fare benissimo nelle prossime dieci partite. Non c’è nessun tipo di traguardo, queste partite sono fondamentali per giocatori e società, a partire dal match contro il Napoli. Spero, prima o poi, di festeggiare qualcosa anch’io con i tifosi”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento