Un farmaco che curerà l’obesità.

Questa la novità in campo medico che potrebbe migliorare la salute di tante persone. Facciamo riferimento al Liraglutide 3mg.

La Commissione Europea ha autorizzato al commercializzazione del nuovo medicinale che permette, appunto, di curare le persone affette da obesità. Esso consiste in una pillola, denominata Liraglutide 3mg, equivalente ad un altro farmaco, ossia il GLP-1, molto simile al 97% ad un ormone che il corpo umano rilascia nel momento in cui si assume del cibo, ovvero il GLP-1 endogeno.

Questo farmaco sarà prodotto dall’azienda farmaceutica Novo Nordisk, secondo quanto è stato comunicato negli ultimi giorni. Il medicinale in questione avrà effetti sul senso di fame e sull’appetito, per poi apportare dei benefici alla persona che lo assume in termini di peso. Esso, infatti, rende stabili i livelli di insulina, attraverso la riduzione di glucagone. Pertato il Liraglutide 3mg stimola la secrezione di insulina.

Michele Carruba, direttore del Centro Studi e Richerche sull’Obesità dell’Università degli Studi di Milano, in merito a questo nuovo farmaco, ha espresso la sua opinione: “Ritengo il farmaco di grande importanza per la sanità pubblica, perché l’obesità è un problema non solo medico, ma anche sociale.Si stima che il 10 per cento degli italiani sia obeso e che il 39 per cento sia in sovrappeso. In Italia spendiamo circa 28 miliardi l’anno per curare l’obesità e le malattie ad essa correlate. Il fatto che il farmaco sia stato approvato ne dimostra l’efficacia.

Mads Krogsgaard Thomsen, ha aggiunto, poi “L’approvazione di liraglutide 3 mg in Europa è un passo importante per la cura dell’obesità e delle complicanze dovute all’eccesso di peso. Siamo convinti che il nostro farmaco abbia il giusto potenziale per aiutare le persone obese a raggiungere e mantenere una significativa riduzione di peso e al tempo stesso, diminuire le comorbidità collegate”.

Il nuovo medicinale sarà disponibile nei prossimi mesi del 2015.

Cosa ne pensi? Lascia un commento