Sono stati ritrovati dentro una Suzuki bianca i cadaveri di due ragazzi, un uomo e una donna, ritrovati proprio dentro un parcheggio adiacente il Palasport della città di Pordenone.

I due ragazzi sono morti a causa di alcuni colpi di arma da fuoco, i due infatti avrebbero delle ferite alla testa e alcuni bossoli sono stati ritrovati dai Carabinieri giunti immediatamente sul luogo, proprio accanto all’automobile.

I ragazzi ritrovati deceduti sarebbero una coppia, Trifone Ragone di 29 anni origini pugliesi, sottoufficiale dell’Esercito e la sua convivente Teresa Costanza di 30 anni, originaria di Agrigento, dipendente presso Assicurazioni Generali.

L’uomo aveva ottenuto importanti riconoscimenti anche a livello agonistico con la pesistica, poco prima del ritrovamento si era allenato nella palestra all’esterno della quale sono stati ritrovati i corpi della coppia.

Ad accorgersi dei due corpi dentro l’autovettura una insegnante di arti marziali che recandosi nella propria auto aveva notato dei vetri sull’asfalto e un finestrino infranto, notando poi subito dopo i corpi senza vita dei due ragazzi, al momento sembra non ci sia alcun testimone.

Gli investigatori stanno ancora cercando di ricostruire la dinamica dei fatti, tutto però sembra far pensare a un omicidio- suicidio per motivi passionali, ma non si escludono ulteriori ipotesi.

Cosa ne pensi? Lascia un commento