Andrea Pirlo non lascia, ma raddoppia. Il centrocampista della Juve, autentico campione ed interprete sopraffino del gioco del calcio, ha ancora tanti anni davanti a sé.

Non vuol nemmeno sentir parlare di ritiro. Lo ha rivelato lui stesso al trimestrale Undici. Ne ha anche per il presidente della Lazio Claudio Lotito, al centro delle cronache sportive, negli ultimi tempi, per le sue frasi incriminate su Carpi e Frosinone (telefonata registrata dal direttore generale dell’Ischia, Iodice, ndr). Queste le parole del centrocampista: “Le frasi di Lotito fanno perdere la voglia di giocare.

Il calcio deve essere un gioco per tutti e in Serie A deve andare la squadra che più merita. Ascolti certe cose e pensi: meno male che sono arrivato alla fine. Il giorno in cui lascerò il calcio è ancora lontano. Ma una volta l’idea del ritiro mi è passata per la mente: fu esattamente dopo la sconfitta del Milan nella finale di Champions con il Liverpool, ad Istanbul. Per qualche giorno pensai veramente che fosse finita. Non avevo forze, non riuscivo a darmi pace, né una spiegazione”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento