Andrea Stramaccioni a difesa di Pippo Inzaghi. Per la serie: allenatori solidali. Tra colleghi ci si intende meglio. Il tecnico dell’Udinese, reduce dalla vittoria di domenica contro il Torino, ha voluto dire la sua sul difficile momento che sta vivendo il suo omologo al Milan.

S’è, infatti, espresso in questi termini al riguardo: “Vedo poche analogie fra Inzaghi ed il sottoscritto quando allenava l’Inter. Io venni chiamato da Moratti a campionato in corso ed ebbi la possibilità di studiare e valutare bene la squadra per nove partite prima di iniziare il ritiro estivo per progettare la nuova stagione che poi non andò come speravamo.

Inzaghi, invece, non ha potuto fare il rodaggio che è stato concesso a me. Pippo è un amico, gli voglio bene e gli auguro il meglio. Sono sicuro che abbia le capacità e le doti per uscire da questa brutta situazione e per portare fuori il Milan da questo pantano. Spero che questo momento complicato per lui possa passare presto”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento