Ora è ufficiale. Fernando Alonso non prenderà parte al primo appuntamento della stagione iridata di Formula 1 in Australia, previsto per il prossimo 15 marzo. L’incidente occorso allo spagnolo il 22 febbraio scorso durante i test a Barcellona non gli ha consentito di recuperare la piena forma.

Così la sua scuderia, la McLaren, ha reso noto stamane un comunicato ufficiale nel quale chiarisce le ragioni di questo stop. Di seguito ve lo riproponiamo: “La scelta è stata presa per evitare il rischio di un secondo impatto, come normale nelle procedure mediche per gli atleti coinvolti di recente in un incidente.

I dottori hanno sconsigliato ad Alonso di gareggiare in Australia. Ha appena ripreso l’allenamento fisico e deve prepararsi al meglio per la seconda gara, quella in Malesia. I dottori sono felici degli evidenti progressi mostrati dal pilota e non ci sono conseguenze dirette dell’incidente di Montmelò“. Al suo posto gareggerà Kevin Magnussen, che andrà ad affiancare Jenson Button sulla griglia di partenza.

Cosa ne pensi? Lascia un commento