La Roma è affetta da pareggite. I risultati degli ultimi tempi lo certificano con forza. Un male da cui guarire. Una parte della tifoseria ha contestato duramente Garcia e compagnia dopo il pari di Verona. A difendere l’operato della sua squadra ci ha pensato il presidente dei giallorossi, James Pallotta. Il magnate americano ha voluto stemperare i toni ed invitare tutto l’ambiente alla calma. Queste le sue parole, direttamente da Milano:

Abbiamo perso partite? No. E allora qual è il problema? Il problema c’è solo per i media, sono loro a crearlo. I tifosi non mi dicono queste stupidaggini. A vedere un problema sono pochi supporter che forse tifosi non lo sono neancheLa maggior parte delle persone non la pensa così. Ne ho incontrate trenta a Milano e per loro era tutto a posto. La squadra ci sta provando, è solo un momento. Siamo ancora secondi in classifica. Ogni anno l’obiettivo è vincere il titolo. Ma non vedo quale sia il problema. Qualche volta lo puoi vincere e qualche volta no. E’ solo un periodo e ci sono stati tanti pareggi. Ma torneremo a vincere.

È stato disgustoso quanto successo giovedì scorso. È imbarazzante. Spero che i tifosi della Roma non facciano altrettanto. Dobbiamo dimostrare come i nostri siano civili. Andare a Rotterdam per cercare vendetta è stupidoQuello che hanno fatto per una partita è ridicolo. Devono pagare i danni. Non hanno dimostrato civiltà. Non tutti, ma un gruppo che ha danneggiato le antichità di Roma, si sono comportati da imbecilli. I nostri tifosi sono migliori e non sono preoccupato“.

Cosa ne pensi? Lascia un commento