Microsoft ha annunciato che ci saranno solo quattro varianti di Windows 8. Il nuovo Os dell’azienda sarà presentato nel corso di quest’anno, e sarà disponibile in quattro versioni: Windows 8, Windows 8 Professional, Windows RT e Windows 8 Enterprise. Se paragonata alle versioni precedenti, questa semplifica profondamente la gamma di opzioni disponibili. I clienti che attualmente utilizzano Windows 7 Starter, Home Basic e Home Premium potranno fare l’aggiornamento a Windows 8 o a Windows 8 Professional. Ma chi ha Windows 7 Professional e Ultimate potrà fare l’aggiornamento solo a Windows 8 Professional. “Abbiamo lavorato perché sia più semplice per gli utenti capire qual è l’edizione più adatta a loro nel momento in cui acquistano un PC Windows 8 nuovo oppure fanno un aggiornamento del proprio computer”, ha affermato Microsoft. I PC e i tablet che presentano processori x86 supportano Windows 8 e Windows 8 Pro. Quest’ultimo è pensato per i patiti di tecnologia e offre criptazione, virtualizzazione e gestione del PC. Microsoft ha ribattezzato la versione creata per le CPU ARM Windows RT, che ha mandato alcuni utenti in confusione. Questa edizione sarà preinstalllata solo sui PC e sui tablet ARM. Includerà versioni desktop sviluppate per il mondo touch di Word, Excel, PowerPoint e OneNote. Microsoft Office non sarà però incluso in Windows 8 e Windows 8 Pro. Windows RT non includerà Windows Media Player e non supporterà neanche i software scritti per i processori x86.

Cosa ne pensi? Lascia un commento