Gli integratori dimagranti sono molto in voga nell’ultimo periodo: sempre più persone, infatti, sono alla ricerca di pillole “miracolose” che li aiutino a perdere peso in modo veloce e senza fatica. Ma la realtà è ben diversa. Gli integratori dimagranti funzionano, ma per essere efficaci devono essere ben supportati da una adeguata attività fisica e da una dieta sana. Di certo non è possibile pretendere di perdere peso senza muoversi o continuando a mangiare cibo spazzatura. Detto questo è fondamentale scegliere i principi attivi giusti, anche in base al risultato che si sta ricercando: in questo articolo vediamo gli effetti benefici dei diversi integratori per perdere peso.

Spirulina

Questa alga blu-verde è piena di vitamine, minerali e fitonutrienti, compresi antiossidanti, tocoferoli e composti fenolici, che la rendono uno dei superalimenti più efficaci. La spirulina ha dimostrato di diminuire l’appetito, l’infiammazione e il grasso corporeo in uno studio durato 12 settimane. Inoltre, gli studi dimostrano che modula anche la produzione di stress ossidativo prodotto dal grasso corporeo in eccesso. Questo potrebbe essere uno dei meccanismi con cui sostiene una risposta infiammatoria sana. La spirulina è un ingrediente chiave di Spirulina Fit: aiuta a ripristinare la funzione digestiva e promuove un metabolismo sano. Questo, insieme a tanti altri integratori dimagranti e bruciagrassi lo trovi sul sito https://www.sempreinsalute.com/.

Peptidi del collagene

Il collagene è la proteina più abbondante nel corpo, che aiuta a sostenere decine di processi diversi, dalla salute delle articolazioni, all’elasticità della pelle, a un sano appetito, fino ad una corretta funzione digestiva. Il suo potere di guarire l’intestino e saziare potrebbe essere alla base del suo utilizzo per perdere peso. Il collagene, come altre proteine, aiuta ad attivare l’ormone della sazietà, la leptina. La leptina comunica al tuo cervello che ne hai avuto abbastanza ed è ora di smettere di mangiare.

MCT

I trigliceridi a catena media (MCT) non sono nuovi, ma sono diventati molto in voga negli ultimi anni come ingrediente principale nelle miscele di caffè ad alto contenuto di grassi come parte dell’integratore chetogenico per la perdita di peso. In molti sostengono che tali trigliceridi abbattano la sensazione di appetito mentre aiutano a portare energia al cervello. Come è possibile? A causa della loro speciale struttura molecolare, gli MCT bypassano la normale digestione e vengono passivamente diffusi direttamente al fegato, dove vengono ulteriormente scomposti in acidi grassi liberi. Da lì, vengono inviati al cervello o ai muscoli aiutando a promuovere la chiarezza mentale e l’energia costante per i nostri muscoli. Inoltre, una volta nel fegato, gli MCT promuovono l’utilizzo di altri acidi grassi già presenti nel fegato, promuovendo ulteriormente la sazietà e la riduzione delle voglie e dell’appetito. La parte migliore degli MCT è che non immagazziniamo questo tipo di grasso se il nostro corpo non ne ha bisogno in quel momento. Quindi gli MCT aiutano a tenere a bada le voglie, mentre promuovono livelli di energia sani e l’uso del grasso da parte del corpo come carburante.

Complesso di Vitamine B

Le vitamine del gruppo B sono alcuni dei nutrienti più apprezzati dal nostro organismo. Le loro funzioni sono diverse e la loro capacità di sostenere un metabolismo sano è fondamentale. Ci sono 8 diverse vitamine del gruppo B, e funzionano in modo ottimale in modo sinergico, o quando sono combinate tra loro nelle giuste proporzioni. Le vitamine B sono:

  • B1 (tiamina)
  • B2 (riboflavina)
  • B3 (niacina)
  • B5 (acido pantotenico)
  • B6 (piridossina o piridossal-5-fosfato)
  • B7 (biotina)
  • B12
  • Acido folico

La vitamina B1 aiuta il corpo a utilizzare i carboidrati per l’energia, mentre la B6 è essenziale per facilitare il movimento, il metabolismo e il flusso sanguigno, e per la risposta delle ghiandole surrenali allo stress. La B12 è necessaria per decine di funzioni metaboliche, oltre al dispendio energetico.

Principi attivi dalla natura

Quando cerchiamo di perdere peso, spesso trascuriamo l’organo che lavora più duramente nel nostro corpo e che è alla base del corretto funzionamento del metabolismo e aiuta a eliminare le sostanze indesiderate che causano danni nel nostro corpo, ovvero il fegato. La verità è che il fegato ha molto più a che fare con un benessere ottimale E un peso sano di quanto la maggior parte delle persone si renda conto. Broccoli, cavolfiori, cavoli e porri, o qualsiasi verdura della famiglia delle crucifere sono utili per mantenere in salute le naturali vie di disintossicazione che giocano un ruolo in un metabolismo ben funzionante.

Altre raccomandazioni efficaci  per perdere peso

Ci sono molti problemi comuni che tutti affrontiamo quando cerchiamo di perdere peso, ma per ogni aspetto che abbiamo in comune, abbiamo altrettanti fattori unici che ci distinguono. Ciò che funziona per te potrebbe non funzionare per nessuno dei tuoi amici o familiari, e viceversa. Ecco perché è molto importante rivolgersi al proprio medico e valutare tutti i fattori necessari alla scelta dell’integratore perfetto per le proprie esigenze.