Whatsapp potrebbe aggiungere una nuova funzione che sconvolgerebbe il modo d’uso di questo servizio.

Ancora siamo lontani per l’uso qui in Italia ma, secondo TechCrunch blog americano, sembra che in India debutterà una nuova funzionalità che consentirebbe ai molti utenti di inviare denaro a terze persone eliminando così file in banca e attese. In pratica su Whatsapp verrebbe incrementato un supporto che consentirebbe di eseguire queste operazioni. Insomma il servizio di messaggistica subirebbe un cambio radicale inerente al suo utilizzo.

Già Whatsapp è stato sottoposto a vari aggiornamenti come ad esempio la doppia spunta blu che permette di sapere se il nostro destinatario ha ricevuto il messaggio o meno e per ultimo l’aggiunta della storia condivisibile, se si vuole, con tutti i contatti.

Ora sembra proprio che si voglia dare un’impronta un po’ più professionale inserendo appunto questa funzione che potrebbe da una parte creare polemiche ma dall’altra essere un importante passo in avanti. Attualmente sembra che la funzione si stia testando, come detto prima, in India.

Si tratterebbe in parole spicce di una piattaforma che permetterebbe lo scambio di soldi tra utenti che usano Whatsapp: il tutto avverrebbe in maniera immediata. La nuova funzionalità potrebbe debuttare fra 6 mesi in India per poi, se dovesse andare bene, espandersi per il resto del mondo.

Ovviamente per funzionare a dovere, Whatsapp dovrebbe appoggiarsi ad un circuito che gli consenta di eseguire le operazioni: si chiama UPI diminutivo di Unified Payments Interface che metterebbe in comunicazione le varie banche per consentire così lo scambio di denaro avvalendosi di un indirizzo mail e di un numero telefonico, in modo che la transazione avvenga nel modo più sicuro possibile.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento