La rivoluzione di  Alberto Lemme: genio o folle?

Alberto Lemme è un personaggio controverso! Lui ama definirsi un genio, un innovatore, al di là dei toni del farmacista e di come si esprime, non passa certo inosservato! Ogni volta che è ospite della trasmissione Domenica Live di Barbara D’Urso se ne vedono delle belle!

Litigi, insulti, schiaffi, non manca nulla per far passare ai telespettatori un pomeriggio fuori dall’ordinario e non certo noioso. Anche questa domenica il copione si è ripetuto, la litigata tra Filippo Facci e Manuela Villa ha monopolizzato l’attenzione dei telespettatori!

” Non posso stare vicino a un uomo che mi urla in faccia dicendomi buffona! Sono una persona istintiva e per questo motivo reagisco facendogli saltare gli occhiali. Chiedo rispetto e pretendo educazione”, queste le parole di Manuela Villa.

Il giornalista replica per la seconda volta affermando che sia Manuela Villa che Floriana Secondo sono persone senza alcun tipo di competenza per criticare la dieta di Lemme. L’atmosfera in studio di scalda, alla fine Facci decide di lasciare lo studio.

Lemme non nasconde il proprio punto di vista, secondo lui le donne sono esseri inferiori. Il  suo modo di apostrofarle  è ormai un classico:” Testa di donna!”. Una frase che indica un limite preciso, sei una donna e non pretendo tu capisca, la natura ti ha fatto così!

Intanto continua a insistere sulle sue tesi, la dieta mediterranea è una grande bufala, non è vero che frutta e verdura aiutano a tenere sotto controllo il peso. Alberto Lemme definisce queste tesi delle autentiche bufale e ancora una volta si definisce un genio.

Lemme è fuori controllo, quando in studio entra una sua ex paziente che nella vita fa l’insegnante non risparmia certo gli insulti.

La definisce incapace di leggere e di capire, ancora una volta la trasmissione si chiude con tante polemiche e tanti insulti!

Forse un giorno il “Leonardo da Vinci delle diete” scriverà magari un libro dal titolo:” Testa di donna!”

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento