Buone notizie per chi soffre di emicrania cronica.

E’ in arrivo infatti un vaccino che tenterà di prevenire l’emicrania cronica, un disturbo che colpisce in Italia 3 milioni di persone. Il più delle volte questo tipo di emicrania impedisce alla persona colpita di svolgere le consuete azioni quotidiane.

Ora potrebbe esserci una piccola speranza per chi soffre di questa patologia: al San Raffaele di Roma, infatti alcuni studiosi hanno messo a punto un anticorpo, realizzato in laboratorio che riconoscerebbe e fermerebbe una sostanza chiamata CGRP, che se è presente in eccesso, provocherebbe l’emicrania.

I risultati che sono stati raggiunti, ovviamente in maniera ancora sperimentale, sono stati soddisfacenti tanto da poter credere che a breve sarà disponibile un vaccino per contrastare questo tipo di emicrania ma anche la cefalea. I dati indicano una diminuzione degli attacchi superiore al 62% dopo 3 mesi.

Questo speciale anticorpo intelligente dovrebbe essere iniettato sotto cute una volta al mese per vari mesi consecutivi senza provocare disturbi secondari come ad esempio la sonnolenza come spesso accade con i normali farmaci che si prendono per far passare il dolore.

Lo studio sperimentale vorrebbe ampliarsi anche nella seconda parte del 2016 e sarebbe testato per ora solo per chi soffre di emicrania cronica: a soffrirne sono soprattutto le donne.

Potrebbe interessarvi anche:

Cannabis terapeutica: via libera in Lombardia

Nuovo vaccino contro il diabete giovanile

 

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento