C’è posta per te è stato sipario di una storia che purtroppo è finita con un ragazzo accusato di tentato omicidio.

Maria De Filippi, è stata portavoce di una storia d’amore vissuta dal giovane Emanuele Colurcio, di 22 anni che era venuto ospite della trasmissione per riconquistare la sua ex ragazza Alessia. Purtroppo, come la maggior parte delle storie d’amore finite molto male, la ragazza si rifiuta di aprire la busta, causando in Emanuele un forte dolore.

La storia però non finisce negli studi di Maria De Filippi, tanto che Emanuele decide di saperne di più e lo fa pedinando la ragazza. La scena che si trova davanti il ragazzo è la giovane Alessia accanto ad un altro ragazzo Domenico di 23 anni.

Improvvisamente Emanuele si mostra ai due tirando fuori un coltello e ferendo freddamente Domenico all’addome. Il fatto è avvenuto tra venerdì e sabato scorsi mentre la puntata è stata registrata qualche settimana fa.

Il povero Domenico ora è ricoverato in gravi condizioni presso l’Ospedale Loreto Mare. La madre vuole giustizia per suo figlio che è stato colpito senza aver fatto nulla, solamente per essersi innamorato dell’ex ragazza di un giovane troppo debole.

E mentre Domenico sta lottando in ospedale, l’aggressore si trova presso il carcere Poggioreale con le accuse di tentato omicidio, porto di coltello e stalking nei confronti della sua ex fidanzata. La storia di Alessia e Emanuele è stata eliminata dalla scaletta del 23 gennaio 2016.

Potrebbe interessarvi anche:

C’è posta per te: momenti di tensione in studio

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento