Il primo ministro Manuel Valls ha appena affermato che il pericolo Isis è fortemente alto.

Nonostante ci siano molte perquisizioni, (ne sono state fatte oltre 150), il pericolo che l’Isis colpisca ancora è molto alto. La polizia francese nella mattinata di oggi ne ha fatte 13, nei pressi di Lione, a possibili terroristi. Da questa perquisizione ci sono stati 5 arresti.

Alla radio Rt Manuel Valls ha annunciato che l’Isis sarà un pericolo serio per i prossimi giorni: “Il terrorismo può colpire ancora nei giorni a venire. Dobbiamo convivere con questa minaccia per poterla combattere”.

Inoltre ha dichiarato ai cittadini francesi di mobilitarsi in quanto i terroristi staranno qui a lungo e pronti a colpire. Questa tragedia ha colpito tutti e in merito c’è stato anche un intervento del premier David Cameron del Regno Unito.

In effetti anche Londra potrebbe essere un bersaglio per l’Isis e in merito ha affermato che la polizia britannica è riuscita a sgominare ben 7 attentati terroristici negli ultimi 6 mesi.

Il Regno Unito è pronto a mettere a disposizione ben 1900 agenti in più per poter aumentare la sicurezza e l’intelligence. E non finisce qui: Cameron ha garantito un raddoppio dei finanziamenti per la sicurezza dei voli civili dopo l’incidente dell’aereo russo nel Sinai che è stato assegnato dall’intelligence di Londra sempre all’Isis.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento