Squadra antimafia 7 non si è smentita nemmeno nella puntata di ieri sera, piena di colpi di scena.

Questa volta, a salutarci è Veronica Colombo, uccisa da De Silva, insieme al clan dei Maglio.

Ma perché ha fatto questo gesto proprio adesso che l’archivio di Crisalide è nelle mani della Duomo? Probabilmente qualcuno che non ci immagineremmo mai, sta nascondendo qualcosa.

Ma vediamo adesso cosa ci aspetterà nella puntata del 7 e del 14 ottobre. I colpi di scena sicuramente non mancheranno e i fan non rimarranno di certo delusi.

Per il vicequestore Tempofosco, non sarà vita facile. Dopo la morte di Lara Colombo, i colleghi lo ritengono responsabile di quanto è successo, accusandolo di aver portato avanti l’operazione da solo e provocando così la morte della collega di Calcaterra.

Il vicequestore però non si lascerà intimidire da queste accuse e continuerà imperterrito per la sua strada, con tutta l’intenzione di scoprire la verità su Crisalide.

Ormai siamo veramente vicini al punto di svolta del giallo. Verrà trovato l’archivio di Crisalide, ma il nome del broker che si trova dietro all’organizzazione criminale è ancora lontano dall’essere scoperto.

Altra importante anticipazione di squadra antimafia 7riguarda l’ex vicequestore Calcaterra, che si troverà ad affrontare nuovi problemi di salute. I vuoti di memoria che lo tormentano in continuazione lo stanno rendendo ormai poco adatto a continuare la missione segreta insieme a Pietrangeli.

Ma quello che tutti noi ci chiediamo è, prima o poi qualcuno scoprirà che Calcaterra è ormai diventato un assassino a sangue freddo? E chi sarà il broker misterioso? Spagnardi che fine ha fatto? Si parla anche dell’entrata in scena di un nuovo personaggio interpretato da Fabio Troiano.

Non ci resta che aspettare il prossimo mercoledì per dare una risposta alle nostre domande.

Cosa ne pensi? Lascia un commento