Tre anni fa a Kalachi , un villaggio del Kazakistan di 160 abitanti si è verificato un misterioso fenomeno , “la malattia del sonno” .

Qui ha iniziato a diffondersi una sorta di epidemia del sonno alla quale facevano seguito anche strane allucinazioni che colpivano in particolare i bambini. Infatti moltissime persone iniziarono a crollare di colpo nel sonno durante le normali attività quotidiane .

Chi mentre camminava, chi mentre lavorava, rimanendo addormentate per ore e addirittura giorni. Da allora si sono susseguite altre ondate epidemiche di sonno dove persone sono rimaste addormentate anche per 6 giorni consecutivi senza poi ricordare assolutamente nulla una volta svegli . Questa patologia aveva molti elementi in comune con la narcolessia , infatti le persone colpite presentavano debolezza , allucinazioni , difficoltà motorie e soprattutto colpi di sonno improvvisi .

In un primo momento , all’esordio di questa epidemia , nessuno aveva posto attenzione al caso ma poi le ripetute epidemie avvenute negli anni successivi hanno fatto in modo di attirare l’attenzione dei media e soprattutto specialisti mobilitati dal governo kazako . La analisi condotto non avevano messo in luce niente di risolutivo . Avevano semplicemente escluso l’origine batterica o parassitica . Quindi l’unica spiegazione più plausibile poteva sembrare solo quella di una psicosi collettiva .

Pochi mesi fa invece sono stati condotti dei test da parte di alcuni esperti provenienti da Praga e da Mosca che hanno mostrato altissimi livelli di monossido di carbonio nell’aria ,addirittura 10 volte superiori ai livelli normali . Ecco che gli scienziati hanno puntato il dito contro la miniera di uranio dell’epoca sovietica in disuso presente nelle vicinanze del villaggio , che sta emettendo fuori elevati livelli di monossido di carbonio , avvelenando così gli abitanti del villaggio .

Quando i livelli di monossido di carbonio e di idrocarburi sono aumentati nella miniera in disuso, i livelli di ossigeno sono scesi nel paese. In conseguenza del decadimento dell’uranio , vengono espulsi gas dalle acque sotterranee e attraverso le fessure nella terra , facendole così sopraggiungere in superficie . Ora che la causa è nota sono state evacuate le 223 famiglie residenti nel famoso “Sleepy Hollow” .

Cosa ne pensi? Lascia un commento