Nuovo mistero legato alla sparizione di un aereo. Ora si cercano i passeggeri.

È un Atr 42-300 turboelica l’aereo indonesiano scomparso mentre sorvolava la zona di Papua. L’aereo era partito dall’aeroporto Sentani di Jayapura ed era diretto a Oksibil.

Il volo sarebbe dovuto durare 55 minuti, ma 33 minuti dopo il decollo dell’aereo è stata persa ogni traccia. Sembra che il velivolo, al momento della sparizione dai radar, stesse sorvolando una zona montuosa colpita da maltempo.

L’agenzia nazionale ricerca e soccorso fa sapere, tramite Twitter, che a bordo dell’aereo erano presenti 44 adulti, 5 bambini e 5 membri dell’equipaggio, per un totale di 54 persone.

Per il momento non si può dire nulla sul destino dell’Atr 42-300, e i rappresentanti dei servizi di soccorso ci tengono a precisare che non si può avere la certezza che l’aereo si sia schiantato. Se così fosse, tuttavia, la presunta zona dell’impatto, piuttosto impervia e ricoperta da una fitta giungla, potrebbe rendere molto difficoltose le operazioni di ricerca.

L’aereo appartiene alla compagnia locale Trigana Air Service, inserita dall’Unione Europea in black list dal 2007, a causa degli scarsi standard di sicurezza. Dall’anno della sua nascita la compagnia ha collezionato 14 incidenti gravi, perdendo in totale 10 aerei.

Ma non è la prima volta che, sul suolo indonesiano, diverse persone perdono la vita a causa di un disastro aereo. Già l’anno scorso 192 passeggeri erano morti a causa dello schianto di un aereo della compagnia AirAsia e un nuovo incidente, costato la vita a 140 persone, si era verificato lo scorso luglio.

Cosa ne pensi? Lascia un commento