E’ una Maria De Filippi inedita quella che si racconta al settimanale Grazia.

Una donna in copertina da una vita ormai, televisivamente parlando. La conduttrice di Mediaset è stata intervistata dall’ottima Lorenza Sebastiani. Tale intervista sarà in edicola dal 6 agosto. Da qui emerge una Maria De Filippi per certi versi inedita, diversa e sconosciuta in molti aspetti della propria vita.

Emerge, in buona sostanza, il suo lato umano, indiscutibile per chi la conosce bene. Un’umanità ed una leggerezza che traspare in tutta la sua evidenza attraverso queste sue parole, di seguito riportate: “Soffro a fare servizi fotografici. Ho sofferto molto all’inizio della mia vita televisiva a fare servizi.

Era tutto un apri le braccia, chiudi le braccia, sorridi, stai seria e vivevo truccata alle otto del mattino. La popolarità all’inizio mi stupiva, restavo perplessa di fronte a ogni richiesta di autografo. Oggi ho imparato. Spesso mi passano qualcuno al telefono: la mamma, la nonna, gli amici. E io parlo con tutti. Lo spettatore ha un potere potente che si chiama telecomando.

Se uno ti sceglie ogni giorno, hai il dovere di fermarti a salutarlo. Non mi piace la mia voce, non mi vedo naturale, ma tesa. Ho l’espressione di una donna che sta pensando. Magari, a telecamere spente, mi accorgo che mi sono morsa l’interno del labbro per tutto il tempo.

Devo tenere sotto controllo la situazione, sono sempre allerta. Succedeva anche all’università. In trasmissione, se avete notato, rido raramente. Posso piacere o no, ma questa sono io. Non sono finta. Avere buoni risultati da un lato è ottimo e dall’altro è una iattura, nel senso che non ti è concesso un errore.

Essere etichettata come quella che vince sempre è una rottura di scatole. Vorrei potermi permettere una scivolata. Rivendico il mio diritto di sbagliare. Prima o poi l’insuccesso arriverà di certo e ci farò i conti. In fondo il successo può finire da un momento all’altro.

Ciò che sono lo devo soprattutto a mio marito Maurizio Costanzo. E’ lui che mi ha insegnato cosa vuol dire lavorare in televisione, per che cosa prendermela e per cosa no, a non rimanere seduta sulle mie posizioni.

Nelle prime interviste confermavo di essere raccomandata da lui, però ce la mettevo tutta. Sapevo che, se avessi sbagliato, avremmo perso in due”.

Progetti televisivi in cantiere.

Maria ci svela anche i prossimi progetti per l’imminente stagione televisiva alle porte, tra i quali spiccano partecipazioni illustri a Sanremo e a Striscia la Notizia: “La partecipazione a Striscia è ancora in forse, visti i miei impegni a Roma, ma ne stiamo ancora parlando.

Gli speciali con Renato Zero saranno ritratti musicali, un terreno nuovo. Ho chiesto a Tiziano Ferro, Biagio Antonacci ed Elisa. Non mi  arrivata nessuna proposta da Sanremo per ora. Ogni anno si parla di me lì, ma non penso che accadrà di nuovo: il 2009 è stato un caso.

Certo, non mi dispiacerebbe esserci nuovamente, ma avrebbe lo stesso valore di una partecipazione a Striscia. Vai a fare una serata al Sanremo di altri, non al tuo. La spettacolarizzazione dei sentimenti mi dà fastidio. Spesso a C’è posta per te omettiamo gli aspetti più eclatanti delle storie.

Ma devo dire che chi viene oggi in tv la usa, non è più solo usato. Lo fa magari per cercare di parlare con qualcuno o per inseguire quel successo che da solo non troverebbe.

Se poi la critica riguarda il programma Uomini e donne, io dico che può anche non piacere, ma non penso che crei danni e poi è molto seguito dai laureati, tanto per dire.

Se a qualcuno non piace pazienza, nemmeno mia madre l’ha mai apprezzato e non l’ha mai guardato”. Maria De Filippi, generalmente, è sempre piuttosto restìa a concedersi a microfoni e taccuini, ma stavolta si è raccontata in tutto e per tutto, a 360°, facendo emergere il ritratto di una donna pienamente soddisfatta della propria vita, sia umana che lavorativa.

Ora, però, è il momento di prepararsi ad un’altra stagione televisiva che, molto probabilmente, la vedrà nuovamente assoluta protagonista. E’ lei, in fondo, la regina di Mediaset e dell’intera televisione italiana.

Va avanti, tra voci di ritocchino estetico al volto, dopo la foto con Belen Rodriguez, e consolidamento della propria posizione professionale. Nella vita, come nel lavoro, è sempre e solo lei: Maria De Filippi. Una donna, una professionista.

Cosa ne pensi? Lascia un commento