Ilary Blasi e Francesco Totti sono una coppia consolidata da oltre 10 anni.

13, per la precisione. Il loro amore si rafforza ogni giorno di più e da e da questa meravigliosa unione sono nati due figli, vale a dire Christian e Chanel. Alla faccia del gossip più selvaggio, che li vorrebbe in crisi a beneficio delle riviste.

Tra loro, invece, non potrebbe andare meglio dopo tanti di anni di conoscenza e vita vissuta assieme. A parlarne è la stessa Ilary Blasi la quale, generalmente piuttosto chiusa in se stessa quando si tratta di parlare della propria vita privata, si è lasciata, invece, andare nel corso di un’intervista concessa al settimanale Oggi.

Ecco le parole al miele per il suo Totti: “Dopo 13 anni che stiamo insieme, Francesco riesce a farmi ancora delle sorprese che levano il fiato e non mi riferisco a gioielli. Non so se voglio un altro figlio.

Direi no perché ne ho già due e sto bene così, ma dall’altro lato direi sì perché tutte le volte che vedo un bebè mi viene voglia e perché diventare madre da adulta sarebbe una bella esperienza. Diciamo che la ragione litiga con l’istinto. Noi comunque litighiamo, anche per l’aria condizionata.

Lui l’accende, io la spengo, lui la riaccende, io la rispengo. Ci sono notti in cui ci troviamo in piedi alle tre di mattina a litigarci il telecomando. Fresco va bene, ma per lui bisognerebbe congelare”.

Tutti conoscono il Totti calciatore, ma nessuno meglio di Ilary può conoscere il Totti innamorato e sentimentale. Di recente hanno festeggiato i 10 anni di matrimonio.

Un esempio di compagno ideale e di amore duraturo e collaudato nel tempo, nonostante gli impegni calcistici di lui che, spesso e volentieri, tengono lontana la coppia.

Dopo le vacanze sull’isola greca, è il momento di tornare a correre su di un campo di calcio per Francesco Totti, alla veneranda età di 38 anni.

A casa c’è una mogliettina che lo aspetta e che riesce a stupire ancora dopo tantissimi anni, come solo un vero uomo sa fare. Qual è il segreto? Chiedetelo ad Ilary Blasi. Vi stupirà anche lei.

Cosa ne pensi? Lascia un commento