Il Grande Fratello sbarca anche su Whatsapp.

Novità nell’aria per tutti coloro che intendono tentare l’avventura dei casting.

I provini per partecipare alla nuova edizione del Grande Fratello, che inizierà grossomodo verso il mese di ottobre, arrivano anche su WhatsApp.

Ebbene sì. Da oggi è possibile sostenere un provino per la quattordicesima edizione, prossimamente su Canale 5 e condotta, ancora una volta, dalla bionda Alessia Marcuzzi, attraverso l’applicazione con cui comunichiamo di più quotidianamente: basta, infatti, registrare un video con il proprio provino ed inviarlo al numero 3493286899, esclusivamente adibito solo alla ricezione dei video e non alla ricezione di chiamate vocali.

Sul sito del Grande Fratello, ovvero a questo link, è possibile trovare tutte le indicazioni per l’invio dei video. Oltre ai casting su WhatsApp continuano ad essere aperti anche i casting online. Basta collegarsi e registrarsi al sito dedicato, compilare il form presente con il proprio profilo ed inviare un video provino seguendo le indicazioni presenti. Un occasione davvero da non lasciarsi sfuggire, insomma.

I casting su WhatsApp si aggiungono a tutte le altre modalità per accedere alle selezioni, a cui si può partecipare da soli o in compagnia. Nella casa del Grande Fratello, infatti, quest’anno ci sarà una novità importante: si potrà entrare in compagnia di parenti, amici, fidanzati, mariti o mogli, colleghi di lavoro, una persona speciale o semplicemente qualcuno con cui si desidera condividere l’esperienza del reality. Qualora lo si voglia, chiaramente.

Anche chi vuole partecipare ai casting da solo può benissimo farlo. Ci penserà poi il Grande Fratello a trovargli una compagnia. I provini, intanto, continuano inesorabili. Qui trovate tutte le date ed i luoghi dei provini. I casting sono solo all’inizio.

Il Grande Fratello è alle porte e corre anche su Whatsapp. Affrettatevi a fare il vostro video-provino. Sarà la prima edizione senza il compianto Big Jimmy, scomparso pochi giorni fa. Nuovi personaggi televisivi ci attendono all’orizzonte.

Cosa ne pensi? Lascia un commento