L’oroscopo di oggi, Mercoledì 15 luglio 2015, segno per segno. Leggiamo insieme cosa ci dicono le stelle.

 

Ariete 21 Marzo – 20 Aprile: un piccolo sorriso arriverà e allieterà di più le vostre giornate. Cambiamenti in vista anche per quanto riguarda il lavoro. salute buona.

Toro 21 Aprile – 20 Maggio: dovete mettere da parte l’orgoglio e far capire alla persona che amate che ci tenete seriamente. Maggiore impegno sul lavoro.

Gemelli 21 Maggio – 21 Giugno: giornata positiva sia in amore che al lavoro. La salute non è proprio al top: fate un po’ di attività fisica.

Cancro 22 Giugno – 22 Luglio: siete troppo distratti e ciò non va bene. Nel lavoro non dovete essere troppo permissivi. Salute ok.

Leone 23 Luglio – 23 Agosto: un incontro che non vi aspettavate si rileverà una vera e propria fortuna. Lavoro faticoso: crisi tra colleghi potrebbero innervosirvi.

Vergine 24 Agosto – 22 Settembre: oggi non vivrete a 100% ciò che vi si propone davanti. Dovete affrontare la vita con più positività lasciando indietro malintesi e battibecchi.

Bilancia 23 Settembre – 22 Ottobre: non alzate la voce. Non è così che riuscirete ad ottenere ciò che volete. Fatevi vedere responsabili e maturi e vedrete che non ve ne pentirete.

Scorpione 23 Ottobre – 22 Novembre: grandi progetti prenderanno finalmente forma. Oggi dovete stare attenti a come parlate: la vostra metà potrebbe capire male le vostre parole.

Sagittario 23 Novembre – 21 Dicembre: l’amore sta attraversando un periodo di crisi: oggi avrete l’opportunità di riscattarvi anche al lavoro. Salute buona.

Capricorno 22 Dicembre – 20 Gennaio: state attraversando un periodo di crisi dove non sapete bene che pesci pigliare. Il lavoro va un po’ a rilento.

Acquario 21 Gennaio – 19 Febbraio: disponibilità e grande voglia di fare prenderanno il sopravvento oggi. Non trascurate però i vostri familiari.

Pesci 20 Febbraio – 20 Marzo: state attraversando un periodo molto difficile in amore. Cercate di non demordere perché un nuovo incontro potrebbe fare ben presto capolino.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento