Andrea Pirlo a New York.

Vacanza, ma non solo.

In prospettiva l’opportunità di giocare nella Major League Soccer, il massimo campionato di calcio americano. A 36 anni è arrivato, forse, il momento di esplorare nuovi orizzonti sportivi. Lui ha ancora voglia di dare quattro calci ad un pallone, come ha confessato qualche mese fa.

I successi con la Juve e negli anni passati sono stati numerosi e illustri ed hanno portato all’apice la carriere di un grande campione come Pirlo. Sembrava tutto fatto nella giornata di oggi, con tanto di annuncio ufficiale sul sito dei New York City, molto probabilmente la sua prossima squadra. E, invece, è andata diversamente, almeno per il momento.

La squadra americana aveva, dapprima, pubblicato l’annuncio dell’acquisizione del giocatore Andrea Pirlo, salvo poi fare dietrofront e rimuovere il post che lo riguardava. Prove tecniche di matrimonio tra Pirlo e i New York City. Questo il fatto: il club americano ha pubblicato ieri sera sul proprio sito una foto del centrocampista juventino nella sezione dedicata alla prima squadra.

Un errore, evidentemente, visto che l’immagine è stata poi successivamente subito rimossa. Il motivo è presto: la Juve non ha ancora comunicato ufficialmente la cessione del fuoriclasse della Nazionale azzurra. In pratica, non lo ha ancora liberato. Manca poco e poi anche Pirlo potrà volare alla scoperta dell’America.  Chissà, magari esporterà anche lì la sua grande passione per il vino. Oltre il calcio.

Cosa ne pensi? Lascia un commento