Fabrizio Corona è un uomo libero.

Notizia di ieri. Il noto fotografo ha abbandonato il carcere di Opera dopo due anni e tre mesi di reclusione. La decisione del giudice è arrivata inaspettatamente, dopo che la perizia psichiatrica ha confermato i suoi seri disturbi di ansia. Mentre l’opinione pubblica si spacca in due, tra favorevoli e contrari alla scarcerazione, lui si rende già attivo sui social.

Arriva il suo primo selfie, pubblicato su Instagram con il commento “Si puede” (si può) e che ritrae l’ex re dei paparazzi, visibilmente provato, insieme a quelli che probabilmente sono i collaboratori della comunità Exodus di Don Mazzi.

selfie_coronaCorona finirà di scontare i restanti 5 anni di pena, così come lo stesso Don Mazzi aveva proposto tempo fa.

Seguirà un programma di recupero e di reinserimento sociale e aiuterà gli altri volontari nei servizi necessari alla comunità. Intanto, è arrivato l’attestato di solidarietà della sua ex compagna di vita, Nina Moric, la quale ha pubblicato un post sui social poche ore dopo la scarcerazione, successivamente cancellato.

Ecco cosa aveva scritto Nina Moric: “Sono felice che Fabrizio sia andato in una comunità per disintossicarsi, così che possa rendersi conto degli sbagli che ha fatto e finalmente diventare un padre migliore. Lo spero veramente per mio figlio”. Fabrizio Corona è pronto ad intraprendere un nuovo percorso di vita. Con l’appoggio della madre di suo figlio, Nina Moric.

La stessa Nina che ci auguriamo si sia ripresa dal brutto periodo che quasi l’ha portata al suicidio, sventato tempestivamente dalla madre.  La famiglia è tutto!

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento