Disavventura giudiziaria per la popolare attrice italiana Lory Del Santo,condannata a dover risarcire i danni causati all’appartamento dei vicini di casa per una infiltrazione d’acqua.

La vicenda sarebbe accaduta nel lussuoso attico romano sul Colle Oppio, in Via del Fagutale, ove la famosa soubrette italiana vivie da tempo.

La sentenza è stata emessa dalla Cassazione che ha confermato la sentenza emessa in precedenza della Corte d’Appello nel 2011, che ha riconosciuto le ragioni della coppia che vive nell’appartamento sottostante, gravemente danneggiato per la fuoriuscita abbondante di acqua dal cassone di rifornimento idrico dell’appartamento di proprietà di Lory Del Santo.

La vicenda non è recente, ma accaduta nel 1988 ed è giunta a conclusione soltanto in questi giorni, dopo ben 27 anni dallo svolgimento dei fatti. Il giudice non ha accolto la tesi sostenuta dall’avvocato della Del Santo, che addebitava il danno all’omessa manutenzione da parte del condominio, accogliendo la richiesta dei coniugi. Il palazzo in questione è soprannominato il palazzo dei vip proprio perchè abitato da molti esponenti del mondo dello spettacolo e della politica.

Si tratta dello stesso condominio dove l’ex ministro Scajola possedeva l’attico acquistato a “sua insaputa” e dove Raoul Bova ha vissuto per lungo tempo prima di separarsi dalla moglie.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento