E’ grave il bilancio di una inondazione che ha colpito la Georgia, dove in poche ore sono morte oltre 10 persone mentre centinaia risultano ancora disperse.

Il maltempo che da diversi giorni flagella lo stato dell’Est Europa, ha causato inondazioni di portata tale, da avere costretto alla fuga diverse centinaia di animali ospitati dentro uno zoo sito nella capitale, Tbilisi.

Si tratta di orsi, leoni, ippopotami, tigri e altri animali pericolosi, che adesso starebbero vagando per la città martoriata dal maltempo.

La polizia sarebbe intervenuta intercettando alcune bestie feroci, abbattendole per evitare il contatto con la popolazione mentre il premier gerogiano, Irakli Garibashvili ha chiesto alla popolazione di rimanere rintanata in casa fino a quando non saranno catturati tutti gli animali vaganti.

Garibashvili ha proclamato per lunedì una giornata di lutto nazionale per le vittime dell’alluvione.

Cosa ne pensi? Lascia un commento