In un articolo dell’Huffington Post si dà notizia di una invenzione ideata da ricercatori australiani che avrebbero sperimentato il preservativo del futuro, prendendo spunto da una idea di Bill Gates che aveva invitato la ricerca a realizzare un nuovo modello di condom per favorire la realizzazione di una “nuova generazione di profilattici”.

I ricercatori australiani della University of Wollongong avrebbero progettato un modello avveniristico formulato attraverso un misto di idrogel e viagra. E’ un preservativo privo di lattice, ma interamente costituito da idrogel, una sostanza trasparente e viscosa, che risulta molto più sottile rispetto ai normali condom attuali.

L’autore della ricerca, Robert Gorkin, si è espresso alla stampa in toni ottimistici sulla possibilità che il nuovo modello di preservativo possa appassionare gli utilizzatori finali: “Se riesci a realizzare un condom così piacevole da rendere le persone impazienti di indossarlo, tanti inizieranno finalmente ad usarlo

Il nuovo condom risponderebbe anche ai requisiti di ecocompatibilità essendo biodegradabile, ma anche un ottimo strumento per prevenire le gravidanze indesiderate, essendo difficile da rompere.

“Ora passeremo ad osservare come risponde il cervello – ha precisat  Gorkin – per vedere se veramente il piacere aumenta senza l’uso del lattice”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento