La commissione antimafia ha presentato la tanto discussa lista degli impresentabili, che conterrebbe l’elenco dei candidati alle prossime regionali, in “odore” di mafia, perchè coinvolte in inchieste o per avere riportato condanne riguardanti il reato di associazione mafiosa.

La commissione presieduta da Rosy Bindi, ha rilevato che sono ben 16 i candidati impresentabili, con ben 4 presenze alla regione Puglia, e alcuni nomi di spicco, tra i quali il candidato del Pd, Vincenzo De Luca.

De Luca, che è stato condannato in primo grado per abuso di ufficio, ha annunciato che denuncerà la presidente Bindi per diffamazione, non avendo gradito l’inserimento del proprio nome dalla lista dei candidati con il bollino nero.

Fra i 16 impresentabili, 12 sono candidati alla regione Campania mentre gli altri 4 sono candidati alla regione Puglia. E’ stato cancellato il nome di Biagio Iacolare, inizialmente inserito nella lista, e candidato in Campania, perchè trattasi di un caso di giudizio solo “pendente”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento