Si è ormai palesato il braccio di ferro tra Blatter e Platini relativamente alle prossime elezioni del presidente della Fifa, anche in relazione al recente scandalo corruzione che ha travolto i vertici del massimo organo calcistico mondiale.

“Sono disgustato da questa vicenda – ha dichiarato Platini nel corso del vertice Uefa sulla finale di Europa League – sono un grande estimatore della storia della Fifa, per questo motivo lo scandalo corruzione mi addolora”

Platini ha chiaramente dato indicazioni di voto per il giordano Ali Bin Hussein, l’altro candidato forte verso la presidenza della Fifa.

Per tutta risposta, in una conferenza stampa organizzata per chiarire la vicenda corruzione, Blatter si è dichiarato estraneo ai fatti contestati, ritenendo che trattasi di un fenomeno marginale che coinvolge solo alcuni disonesti.

“Non posso controllare tutto, quello che è accaduto è frutto della disonestà di pochi che stanno infangando l’immagine della Fifa, che noi abbiamo costruito con duro lavoro”.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento