Paolo Bonolis è morto. Anzi no. La notizia shock era girata sul web nelle scorse ore, ma si tratta di una vera e propria bufala.

Con tanto di dettagli: “Ore 19 e 45 si ferma un ambulanza al numero 38 Lungo Tevere Flaminio è la casa di Paolo Bonolis. Non si capisce che cosa sia successo, dopo qualche minuto vediamo uscire una barella con il noto presentatore che viene caricato sull’ambulanza e trasportato d’urgenza all’ospedale Santo Spirito

Sono le ore 19 e 57 quando dall’ospedale arriva la notizia che mai ci saremmo potuti aspettare, Paolo Bonolis è morto in seguito ad un infarto ischemico. Lo annuncia la moglie Sonia Bruganelli“. Si è sparsa subito la voce, fino a casa Bonolis. Da lì il noto conduttore televisivo, grazie all’ausilio della pagina Facebook della moglie Sonia Bruganelli, ha postato un video di risposta a questa ennesima bufala diffusa dalla Rete.

E’ vivo e vegeto. Un modo irriverente per schernirsi di tutto ciò e tranquillizzare, allo stesso tempo, i fans sul suo ottimo stato di salute.

Ad avvisare Bonolis della non notizia di cattivo gusto sul suo conto è stato l’amico e autore televisivo Marco Salvati che faceva il giudice ad Avanti un altro e che sui social ha pubblicato lo screenshot dello scambio di messaggi con il conduttore, avvenuto in questi termini: “Dicono su internet che sei morto”, “Bene”, la risposta di Bonolis, che dimostra, al contrario, una condizione fisica invidiabile, come traspare dal video che, di seguito, vi proponiamo. Direttamente dall’aldilà.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento