Hanno raccolto fondi da destinare alla lotta contro il cancro che, però, non sono stati destinati a una causa così importante, sia per la scienza che per la vita di tante persone alle quali, ogni anno, viene diagnosticato questo brutto male.

James Reynolds, e la sua famiglia, infatti, hanno messo in piedi una grande e massiccia raccolta fondi per la lotta al cancro per poi spendere i 187 milioni di dollari ottenuti per crociere, stipendi milionari e rette universitarie.

L’uomo ha architettato la mega truffa, avvalendosi di quattro false associazioni di beneficenza che gli hanno permesso di ottenere la ingente somma di soldi, sperperata, poi, in voluttà personali e non di certo nella ricerca contro i tumori.

La Federal Trade Commission ha accusato di truffa sia James Reynolds che la sua famiglia: sotto accusa ci sono le seguenti associazioni: ‘Cancer Fund of America’, ‘Cancer Support Services’,  ‘Children’s Cancer Fund of America’ e ‘The Breast Cancer Society’.

Cosa ne pensi? Lascia un commento