Gli strali di Emanuela Folliero rivolti al programma televisivo di Maria De Filippi, “Uomini e donne” non sono passati inosservati ai rotocalchi e alle riviste di gossip che hanno stigmatizzato a dovere la diatriba nata dall’intervista con la quale la popolare sexy-presentatrice ha illustrati i contenuti di una nuova trasmissione televisiva sulle donne che la vede protagonista.

La critica velata viene mossa dalla Folliero in relazione ad una domanda sulla tv di oggi: “Non amo la tv urlata e maleducata, mentre mi piace la fiction. Collaborerei con Alessia Marcuzzi, che è una persona carina, normale e di pancia; mi piacciono anche Antonella Clerici e Paola Perego, tutte un po’ ‘zie’, come me”, e poi a proposito della trasmissione della De Filippi aggiunge: “Spesso sfoglio una rivista e mi chiedo: ‘E questi chi sono?’. Uomini e Donne e programmi simili hanno generato una moltitudine di volti pseudo-noti, che ai miei tempi non c’era”.

Poi è tornata a parlare del suo discusso calendario del 2003 nel quale si è mostrata candidamente senza veli: “Il calendario sexy oggi non lo rifarei – ha dichiarato la presentatrice – se potessi tornare indietro, certo che sì. A vent’anni mi erano state offerte foto simili ma rifiutai, e feci bene: non sarei stata in grado di gestire il fatto di non avere una carriera alle spalle. Mi avrebbero etichettata e i miei mi avrebbero tolto la parola. A 37 anni, invece, non avevo bisogno di foto osé, ma mi convinse il progetto. Non ho mai seguito le mode: non ho tatuaggi e non ho fatto ricorso alla chirurgia estetica. Le cose definitive mi hanno sempre spaventata: non ho neanche i buchi alle orecchie! Il mio segreto è la genetica: non faccio sport, ma curo l’alimentazione“.

Infine, nell’intervista, ha svelato un retroscena relativo a quando fu provinata per la conduzione di Mattina 5, trasmissione di prima fascia in onda su Canale 5: “Avevo fatto il provino per Mattino Cinque. Poi mi ha chiamato un giornalista per dirmi che era stata presa Federica Panicucci. In quel momento ero al supermercato e ho risposto: ‘Può richiamarmi tra un minuto, così pago?’. Non l’ha più fatto e ha scritto che avevo messo giù il telefono indispettita!“.

Cosa ne pensi? Lascia un commento