La puntata di sabato sera di Amici, l’arcinoto talent di Maria De Filippi, è ormai andata in archivio.

A far scalpore, però, più dell’eliminazione del ballerino Cristian dalla competizione, l’imitazione della bravissima Virginia Raffaele. Stavolta a finire sotto la sua parodia la nota criminologa Roberta Bruzzone, bionda donna che abbiamo imparato a conoscere nei vari salotti televisivi.

L’imitazione, però, pare non sia andata già alla famosa criminologa, a tal punto da minacciare addirittura le vie legali. A far andare su tutte le furie la Bruzzone, in particolar modo, è stato lo sketch andato in onda, in cui la comica romana, dopo aver fatto l’ingresso in studio a bordo di una moto guidata da un uomo mascherato, ha vestito i panni della criminologa, mettendo sotto torchio la padrona di casa, Maria De Filippi, “accusata” di essere la responsabile dello sterminio dei concorrenti del talent show, idealmente parlando.

Una parodia che ha strappato risate e applausi del pubblico, ma non della diretta interessata, che su Twitter ha lasciato intendere che la storia non finisce qua, penalmente parlando. Questo il contenuto velenoso del tweet: “Chissà se ciò che stanno preparando i miei legali lo troverà divertente…”, in risposta ad una follower che aveva scritto in questi termini: Virginia Raffaele sarà pure simpatica, ma la Roberta Bruzzone originale è e rimarrà sempre semplicemente inimitabile”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento