Dall’analisi dei sondaggi pubblicati nelle scorse settimane sembrerebbe ormai abbondantemente finita la “luna di miele” tra l’elettorato e il Premier Matteo Renzi.

Secondo un sondaggio pubblicato da Ixè per la trasmissione Agorà ammonterebbe alla considerevole percentuale del 64% quella dei delusi dall’operato di Renzi in questi primi 14 mesi come capo dell’esecutivo.

Gli italiani che si sono dichiarati “scontenti” hanno ritenuto che l’esecutivo stia facendo peggio delle rosee previsioni sbandierate da Matteo Renzi all’atto della presentazione del proprio programma di governo.

La disaffezione verso l’operato del Premier non risparmierebbe neanche gli elettori del Pd, il partito del quale Renzi ne è il segretario in pectore. Infatti, dal sondaggio Ixè, 1 elettore del Pd su 2 si è dichiarato deluso dal governo Renzi. La fiducia globale verso l’operato del Premier è scesa ancora dal 38 al 36 per cento.

Una frenata del Pd si è registrata anche nei sondaggio dove il maggiore partito di governo è sceso dal 37,6 per cento al 36,9 per cento, perdendo lo 0,7 per cento mentre il Movimento 5 Stelle ha guadagnato un punto, sfiorando quota 20 per cento. Seguono nella graduatoria di consensi la Lega Nord con il 13,3 per cento (-0,2) e Forza Italia col 12,9 per cento (-0,2). Altissimo ancora il dato sull’astensionismo che sembrerebbe impennarsi al 42%.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento