La Juventus riesce nell’impresa di battere il Real Madrid per 2-1 nella gara di andata delle semifinali di Champions League, aggiudicandosi il primo round della semifinale di Champion’s League. Prima rete messa a segno da Alvaro Morata, pronto al tap in dopo una corta respinta di Casillas su un fendente dal limite dell’are di rigore del solito Carlitos Tevez. Il Real Madrid non ci sta e trova poco dopo la rete del pari, sfruttando una delle poche disattenzioni difensive della retroguardia juventina. A siglare il pari è il solito Cristiano Ronaldo, che a pochi passi da Buffon, insacca incornando di testa.

Nella seconda frazione ancora Juventus brillante e pronta, grazie alla sapiente disposizione in campo predisposta da Allegri, ad imbrigliare la manovra del Real Madrid e ripartire in contropiede. In una azione di rimessa è Tevez che va via a Carvajal e viene steso dal difensore madrileno. Calcio di rigore e trasformazione impeccabile dello stesso Carlitos Tevez, implacabile dal dischetto.

Ultima parte di gara con la formazione di Ancelotti in forcing costante nell’area di rigore bianconera. La difesa bianconera si disimpegna con qualche affanno ma con efficacia. Finisce 2-1, tra il tripdio dei 40 mila dello Juventus Stadium. E’ solo il primo tempo di una sfida che dovrà ancora scrivere un’altra pagina tra 7 giorni, al Santiago Bernabeu. Ma intanto il popolo bianconero si gode il successo sui galacticos, e di questi tempi non è cosa da poco.

Cosa ne pensi? Lascia un commento