Il parto cesareo è per le donne pigre. Questa la condanna, alquanto futile e priva di fondamenta, di un grupp religioso che si chiama Disciples of the New Dawn, ossia “discepoli della nuova alba”.

Le donne che si sottoporrebbero a taglio cesareo per far nascere il proprio bambino, dunque, sarebbero pigre e inferiori rispetto a quelle, invece, che optano per il parto naturale, al fine di mettere al mondo i propri figli. Questa comunità religiosa, infatti, giudica “pigre” le donne che scelgono il parto cesareo. Ecco come si esprimono in merito:  “Accettatelo: non avete davvero dato alla luce un bambino. Mostrate rispetto verso le donne superiori che, invece, hanno fatto il loro dovere”.

Su Facebook è nato anche un gruppo di supporto alla comunità religiosa ma, a causa della grande indignazione scatenata sul web, è stata lanciata una petizione su Change.org per farla rimuovere.

Sono orgogliosa di aver partorito con il cesareo non avrei potuto dare alla luce la mia bambina altrimenti, con il parto naturale l’avrei uccisa“, commenta una donna, mentre un’altra commenta così le esclamazioni del gruppo religioso: “Sottoporsi a questa operazione spesso significa che la vita della mamma o del bambino sono in pericolo partorire è un miracolo ed è un qualcosa sul quale non può essere gettato fango, come in questo gruppo. Non importa come si dia alla luce un bambino.L’importante è che una nuova vita inizi e che ognuno stia bene e al sicuro“.

Cosa ne pensi? Lascia un commento