Si è recata a scuola, indossando un vestitino che le scopriva le spalle. Per questo motivo, una bambina è stata punita. Un motivo banale che, però, ha suscitato polemiche soprattutto da parte del padre della bambina che ha solamente cinque anni.

La bimba indossava semplicemente un vestito molto colorato a righe, con le bretelline sottili. La scuola, però, è molto rigida sull’abbigliamento delle proprie alunne e, pertanto, ha punito la bambina che vive in Texas. La piccola aveva scelto il suo vestitino per andare a scuola, il papà le aveva messo un cambio nello zainetto nel caso sentisse freddo.

Come ha riferito il genitore della bambina, “Non sono sorpreso dell’arrivo delle regole d’abbigliamento anche in casa mia, le aspettavo da quando ho scoperto che avrei avuto una figlia femmina. Solo non mi aspettavo che arrivassero a cinque anni. Sono assurdi, non ci sono regole specifiche per i ragazzi e quindi, ipoteticamente, potrebbero andare in giro senza maglietta.

In sostanza, i dress code esistono per evitare alle ragazze di esporre troppo il loro corpo“. La bambina, dunque, non doveva avere le spalle scoperte, in bella vista, perché un tale modo di vestire era da considerare immorale e poco consono ad un ambiente scolastico.

Cosa ne pensi? Lascia un commento