Emma Marrone al centro di un caso diplomatico: fascista e sostenitrice accanita del Duce, ma a sua insaputa. La cantante si è ritrovata, infatti, con il braccio destro alzato sulla pagina Facebook del Movimento Sociale Fiamma Tricolore di Reggio Calabria. Avanzata l’ipotesi che avesse eseguito il saluto fascista.

Lei, una volta messa al corrente di ciò, non ha esitato un attimo a rispondere e, imbufalita per essere stata arruolata a forza nel Movimento, ha scritto un tweet furioso: “Mi dissocio da tanto orrore”. Nel post non solo la cantante appare con il braccio destro alzato ma, come se non bastasse, sotto la foto c’è una didascalia che recita la seguente frase, con tanto di logo del movimento di estrema destra: “Emma Marrone ricorda il 70°anniversario del barbaro massacro ai danni di Benito Mussolini”. 

Emma, che probabilmente era stata immortalata mentre salutava i fan, ha scritto: “Vi chiedo di segnalare questa pagina, naturalmente ci saranno dei provvedimenti legali, intanto due parole: schifo e vergogna”.

La foto, intanto, ha ricevuto oltre 450 condivisioni e altrettanti like dai sostenitori del movimento. Al momento, gli amministratori della pagina del movimento di estrema destra non hanno proferito alcun commento in merito. L’incidente non potrà comunque spegnere l’entusiasmo di Emma Marrone, che sta vivendo un momento magico, almeno dal punto di vista sentimentale. I gossippari, infatti, la danno sempre più in intimità con Fabio Borriello, anche se la cantante salentina fino a poco tempo fa diceva di aver appeso al chiodo la vita sentimentale. L’episodio increscioso è accantonato: Emma Marrone non è fascista.

Cosa ne pensi? Lascia un commento