E alle 18,50 di ieri, Mr Bee ha fatto il proprio ingresso nella Villa di Arcore. Ieri, finalmente, si è tenuto il sospirato incontro tra la famiglia Berlusconi e il broker thailandese Bee Taechaubol, per formalizzare l’offerta che dovrà consentire al finanziere asiatico di diventare socio di maggioranza dell’A.C.  Milan.

Berlusconi e Mr Bee hanno cenato insieme, sciroppandosi in tv l’ennesima disfatta del Milan a San Siro contro  il Genoa. Dopo l’indigesto aperitivo hanno cominciato a parlare d’affari scoprendo le proprie carte e avviando la trattativa il cui esito potrebbe essere noto in giornata.

Mr Bee, accompagnato ad Arcore dal suo braccio destro, il finanziere Victor Pablo Diana avrebbe messo sul tavolo un’offerta di 550 milioni di euro per rilevare il 51% delle quote azionarie. Un’offerta che ricalca quanto preventivato alla vigilia dell’incontro e che adesso attende solo il placet dell’attuale proprietà milanista. All’incontro avrebbe preso parte anche Barbara Berlusconi, che occupa il ruolo di amministratore delegato del Milan allo sviluppo dei progetti commerciali.

Prima di Milan-Genoa, Adriano Galliani si era espresso su quanto stava avvenendo ad Arcore. “Sono con Berlusconi da 35 anni, sapete quello che penso di lui. Ci sono patti di riservatezza con le trattative in corso, posso parlare solo di campo – ha spiegato l’a.d. rossonero all’area sportiva -. Qualsiasi decisione verrà presa da Berlusconi sarà per il bene del Milan stessa. Il presidente ha nel cuore il Milan, oggi abbiamo parlato due volte, abbiamo parlato di calcio come grandi appassionati”.

Mr Bee ha lasciato la residenza di Arcore intorno alle 23.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento