A causa di un incendio scoppiato a bordo, la motonave Sorrento, battente bandiera italiana e ormai alla deriva, a 18 miglia da Palma di Maiorca, è stata costretta ad evacuare i 157 passeggeri. Varie imbarcazioni e un rimorchiatore sono state mobilitate per le opere di spegnimento dele fiamme, come informano fonti del Salvataggio marittimo.

Nelle prossime ore è prevista una riunione tecnica, coordinata dal ministro delle infrastrutture, Ana Pastor, per “minimizzare qualunque rischio ambientale”, tenuto conto che la nave “‘Sorrento” aveva un carico di 750 tonnellate di combustibile nel serbatoio e decine di veicoli e vari tir, secondo fonti di Transmediterranea, la compagnia che tre mesi fa aveva affittato la nave traghetto dalla italiana Grimaldi.

Adesso il piano di soccorsi dovra scongiurare l’affondamento della nave con il suo carico inquinante, come è  già avvenuto la scorsa settimana con un peschereccio russo, il cui incendio ha provocato danni ambientali su alcune spiagge dell’isola Gran Canaria.

Costruita nel 2003, la motonave Sorrento  ha una stazza di circa 26 mila tonnellate. Ceduta in noleggio dalla compagnia Grimaldi  agli spagnoli della Transmediterranea,  la nave effettua collegamenti tra Valencia e le isole delle Baleari Palma di Maiorca e Minorca.

Cosa ne pensi? Lascia un commento