I guai giudiziari di Gigi D’Alessio fanno scricchiolare il rapporto di coppia con la compagna Anna Tatangelo. Lo riferisce l’edizione odierna de “Il giornale” in un articolo dettagliato nel quale, il popolare cantante partenopeo, confessa a cuore aperto i suoi guai e i malumori di coppia. D’Alessio, come è noto da tempo, sta affrontando complesse vicissitudini giudiziarie che lo hanno esposto mediaticamente adombrando la sensazione che l’artista abbia poca accortezza nella gestione dei propri affari.

E’ stato accusato di rapina in relazione all’accordo mai andato in porto con l’imprenditore Giovanni Cottone e la propria idea comune di investire in Italia per riportare in auge la vecchia “lambretta” ormai fuori moda. Successivamente, per fare un favore ad un amico, avrebbe acquistato una costosissima fuoriserie da 500 mila euro, per poi restituirla al concessionario interrompendo il pagamento delle rate.

Per questa vicenda adesso, il cantante, rischia sequestri e pignoramenti. La mancanza di fiducia della compagna Anna, avrebbe messo in seria discussione anche la tenuta del rapporto come rivela al quotidiano lo stesso cantautore: “Non ha fiducia e fa bene. Ogni volta che le presento un documento, un contratto da firmare, lo vaglia insieme con il suo avvocato. Non considera più la mia opinione”. La coppia convive da diversi anni e condivide anche un figlio.

Cosa ne pensi? Lascia un commento