La cittadina americana di Parma nel Missouri,popolata soltanto da 700 anime e  sconosciuta ai più fino a poche ore fa, è balzata agli onori della cronaca per un caso di razzismo strisciante che in poche ore sta facendo il giro del mondo.

E’ accaduto che Tyrus Bird, brillante donna afroamericana con la propria elezione a sindaco della ridente cittadina abbia spezzato un tabù secolare: quello di essere il primo cittadino di colore della storia di Parma.

La notizia a quanto pare non è affatto piaciuta al dipartimento di polizia locale. Per questa ragione la neo eletta alla carica di sindaco si è ritrovata con un solo agente di polizia a causa delle dimissioni degli altri quattro membri del contingente. Con gli agenti, hanno fatto fagotto altri tre dipendenti comunali che con le loro dimissioni avrebbero manifestato alla collettività il proprio dissapore per avere eletto alla guida del paesino una persona di colore.

La reazione dei residenti non si è fatta attendere. La portavoce dei cittadini indignati per la decisione dei dipendenti e degli agenti è sintetizzata in modo esemplare da Martha Miller che laconicamente avrebbe dichiarato: “Le dimissioni dei poliziotti ? Poco male, erano eccessivi 5 poliziotti per una piccola cittadina di 700 abitanti. Risparmieremo”. Il sindaco Bird non ha ancora chiarito come rimedierà al ridimensionamento del contingente del Dipartimento di Polizia e del personale impiegatizio.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento