Zdenek Zeman non è più l’allenatore del Cagliari. Il boemo ha, infatti, deciso di rassegnare le proprie dimissioni a poche giornate dalla fine del campionato. Cambio di rotta ulteriore in una stagione a dir poco travagliata per i sardi. La retrocessione in Serie B è ormai questione di poco tempo e la piazza è tutta contro squadra e società.

L’aggressione al centro sportivo prima della gara con il Napoli ne è una chiara testimonianza. Fatale lo 0-3 di domenica per Zeman, che ha detto basta. Stando ad alcune indiscrezioni, l’ex tecnico sarebbe rimasto deluso dall’atteggiamento dei giocatori, quasi come se gli remassero contro.

Lo si capisce anche dalle sue parole, riportate dall’Unione Sarda“Io ho dato tutto me stesso, ma ora è giusto che ognuno si prenda le sue responsabilità. Dimettendomi io faccio solo la mia parte”. Zeman lascia la panchina del Cagliari per la seconda volta in questa stagione. Il 23 dicembre scorso era stato sollevato dall’incarico e sostituito da Gianfranco Zola.

Cosa ne pensi? Lascia un commento