Prendeva regolarmente la pillola proprip per evitare gravidanze indesiderate ma, alla fine, pare che il metodo contraccettivo non abbia fatto effetto su di lei.

Questa è la storia di Nikki Kelly, una ragazza inglese di 24 anni che, ogni giorno assumeva la pillola anticoncezionale, ma che si è scoperta incinta proprio il giorno del suo parto. Le mesturazioni le venivano ogni mese precisamente e il suo peso non era variato: era magra e aveva il ciclo regolarmente. Intanto, però, una vita cresceva in lei, senza che lei ne fosse consapevole.

Un giorno ha avvertito un forte dolore di pancia: Nikki credeva, pertanto, che le stesse venendo il ciclo e si è diretta in bagno per controllare. Proprio sulla toilette ha partorito il suo primo figlio, nello stupore più totale. Il piccolo James è nato sul pavimento in men che non si dica, mentre la mamma, ignara del suo stato interessante, iniziava a realizzare quello che le stava accadendo.
Mamma e figlio sono stati portati in ospedale per i controlli e stanno bene.

La situazione capitata a Nikki, secondo quanto rivelano i medici, è del tutto inusuale e rara, ma possibile, visto che la pillola protegge dalle gravidanze indesiderate al 99,99%. C’è sempre, dunque, un margine di errore che comporta poi casi come quello della giovane inglese, che ha partorito il suo bambino in modo inconsapevole.

Cosa ne pensi? Lascia un commento