Novità da Vodafone: l’azienda, infatti, ha presentato Floome, un etilometro, facilmente trasportabile poiché tascabile, compatibile con tutti gli smartphone presenti sul mercato.

Flome sarà compatibile con tutti i dispositivi che hanno Android e Windows come sistema operativo. Floome è stato presentato da Vodafone Italia come “primo etilometro in Europa”, in collaborazione con 2045 Tech, una startup italiana giovane che è stata messa in piedi nell’ambito dell’acceleratore di imprese Vodafone Xone.

Per poter usare questo etilometro, bisogna collegarlo alla porta audio standard del proprio smartphone, praticamente al jack delle cuffie. Floome non ha bisogno di batterie, poiché non necessita di carica. Vodafone, in merito, spiega che Floome “utilizza lo stesso sensore comunemente utilizzato dalle forze dell’ordine, basato su tecnologia proprietaria Vortex“.

floome

Un’applicazione creata appositamente per Floome permette all’utente di impostare i parametri relativi all’altezza, al peso, all’età e al sesso al fine di visualizzare i risultati personalizzati e la stima dell’eccesso di alcol, proprio in base alle informazioni fornite. L’app, inoltre, è dotata anche di un altro servizio aggiuntivo: se il responso dell’etilometro dice al guidatore che il tasso di alcol è elevato per mettersi alla guida, scatta la possibilità di poter chiamare un taxi e di trovare un locale nelle vicinanze per poter mangiare qualcosa o di accedere alla rubrica e di contattare un contatto amico al quale chiedere un passaggio per ritornare a casa ed evitare, quindi, di rischiare incidenti.

Cosa ne pensi? Lascia un commento