Ha solo 3 anni il piccolo Joel e già malato di Distrofia Musoclare di Duchenne, una malattia invalidante che limiterà la vita del bambino, fino a spezzarla in giovane età. Il piccolo, infatti, potrebbe anche non raggiungere i 20 anni di età.

Una storia veramente triste che coinvolge una famiglia inglese e che è stata riportata dal Daily Mail. Questa forma di distrofia agisce sul corpo, indebolendone i muscoli, fino a inibire le capacità motorie. In sostanza, il piccolo Joel sarà incapace di camminare, restando invalido.

La famiglia del bambino, però, non si è lasciata trasportare dallo sconforto e, nonostante lo choc, affronta la malattia di Joel in maniera attiva ed esemplare. In particolare, la sorellina maggiore di Joel, Phoebe, di 5 anni, ha deciso che si prenderà sempre cura di lui, fino a quando il fratellino non abbandonerà lei e i suoi genitori.

Ogni giorno, nonostante la sua giovane età, lo aiuta a vestirsi, a studiare e a svolgere le attività che ogni bambino mette in atto. Come ha rivelato la mamma dei due bambini al noto magazine britannico, “Avevamo il cuore spezzato quando abbiamo scoperto che Joel aveva una malattia terminale così orribile. Lo abbiamo detto subito Phoebe, che si è dimostrata premurosa e dolce. È un sollievo che passi il tempo con lui quando non ci sono». 

Il bambino, malauguratamente, non potrà guarire, in quanto tale malattia è degenerativa e, al momento, non ci sono cure che possano contrastrarne gli effetti, se non terapie e materiali che possono alleviarne le pene.

Cosa ne pensi? Lascia un commento