Frances Cobain ricorda il padre. La figlia del ben noto Kurt Cobain, voce e chitarra del celebre gruppo musicale grunge Nirvana, per anni al centro della scena musicale, ha oggi 23 anni. 21 anni fa moriva suicida il padre. Come sarebbe stata la sua vita se lui fosse stata ancora al suo fianco? Domanda da 1 milione di dollari, che ha provato a porsi la stessa Frances.

Queste le sue parole toccanti nel corso di un’intervista concessa a Rolling Stones: “Se fosse vissuto, avrei avuto un padre. Sarebbe stata un’esperienza incredibile. Kurt ha abbandonato la sua famiglia nel modo più orribile possibile, ma questo ha ispirato le persone a metterlo su di un piedistallo, l’ha fatto diventare St. Kurt. È diventato più famoso da morto di quanto lo fosse da vivo. Mi spiace, ma non mi piacciono tanto i Nirvana. Anche se alcune loro canzoni sono davvero grandi. Piango ogni volta che le sento. Ma si tratta solo di una parte ridotta di Kurt, vale a dire la sua percezione legata alla droga. Avevo circa 15 anni quando mi sono resa conto che ascoltarlo sarebbe stato inevitabile. Ero in macchina, avevo la radio accesa e ho sentito la sua voce. Lui sarà sempre più grande della sua vita. La nostra cultura è ossessionata dai musicisti morti.

Kurt era arrivato al punto in cui aveva sacrificato ogni parte di se stesso per l’arte, il mondo glielo chiedeva. E credo che questo sia stato uno dei fattori scatenanti per spiegare perché si sentisse nel posto sbagliato e credesse che tutti sarebbero stati meglio senza di lui. Gli ex compagni di band passavano spesso da casa quando ci vivevo. Avevo l’impressione che a loro ricordassi molto mio padre, ogni volta che mi guardavano. Dave un giorno lo disse apertamente: “Frances somiglia così tanto a Kurt”. Comunque non era male averli intorno. Era come assistere ad una piccola reunion dei Nirvana. Meno uno, naturalmente. Ho sempre saputo che la relazione tra mio padre e mia madre fosse tossica e, anche se non promuovo il fatto di avere un bambino per risolvere i problemi, com’è stato tra loro, so dalle riprese video e dalle lettere che mi ha lasciato che mio padre mi amava molto.

Cosa ne pensi? Lascia un commento